Abbiamo coinvolto i bambini venuti a trovarci il lunedì di Pasquetta nella cura e nella trasformazione dell’orto-giardino che stiamo realizzando presso il centro visite di Trevi nel Lazio.

Per prima cosa i giovani ortolani ci hanno dato una mano ad annaffiare le piante già messe a dimora nei giorni scorsi, prestando attenzione a non bagnare le foglie delle giovani plantule e mettendo qua e là un po’ di fertilizzante naturale. Ogni bambino ha poi scelto le piantine che preferiva e le ha travasate negli spazi rimasti ancora vuoti.
Tutti insieme attorno ai cassoni dell’orto e del compostaggio ci si è meravigliati sporcandosi le mani di terra e scoprendo chi vive sottoterra: lombrichi e centopiedi.

Nel nostro orto non c’è spazio solo per le piante, ma anche per uccelli e farfalle che cercano un po’ di cibo… armati quindi di colori, pennelli, tappi di sughero, bottiglie, bicchieri di plastica e confezioni di tetrapack abbiamo realizzato mangiatoie per uccelli, esche per farfalle e piccoli insetti che i bambini hanno portato via con loro come ricordo della giornata.
Abbiamo mostrato ai più piccoli come sia facile divertirsi con la natura, servendosi di quello che a prima vista può sembrare ormai inutilizzabile.

Per concludere la mattinata nel migliore dei modi non potevano mancare i giochi all’aria aperta e così… tutti a correre!! Interpretando uno sciame di api i bimbi hanno dovuto superare un percorso ad ostacoli, tra intricate tele di ragno e il vecchio gioco della campana, per recuperare il polline dai cesti-fiore e portarlo dentro l’alveare. I bambini si sono comportati come delle vere api bottinatrici facendo addirittura la danza a otto per informare le altre api della presenza del polline!

Rivedere i bambini al centro visite e poterci divertire insieme a loro è stato quello che ci voleva per festeggiare la Pasquetta nel migliore dei modi e non vediamo l’ora arrivi l’estate per proporre nuove attività e giochi!

Bravi tutti!

Advertisements